Cagliari sotto le bombe, giornata per non dimenticare

sotterranei
Sono passati 74 anni da quel tragico 26 febbraio 1943, quando Cagliari fu duramente colpita dai bombardamenti. La città fu distrutta e tanti morirono: moltissimi però si salvarono grazie ai sotterranei dell’ospedale San Giovanni di Dio. Quella giornata difficile, così come i giorni che seguirono, saranno ricordati domenica 26 febbraio in una manifestazione dal titolo “Per non dimenticare. Cagliari sotto le bombe” , promossa dall'Azienda ospedaliero universitaria di Cagliari e dall'Associazione dei dipendenti dell’Aou “Mariposa”.

L’appuntamento è per le 10 al San Giovanni di Dio, aula Dermos al pian terreno. Prevista anche la testimonianza di Mariano Frongia che quel 26 febbraio si trovava in ospedale. A fine mattina è prevista una visita ai sotterranei
Condividi su: