Centro per la diagnosi ecografica delle tumefazioni annessiali e della endometriosi profonda

31 maggio 2017

Tale centro coordinato dal Prof Stefano Guerriero in funzione da diversi anni e ha avuto nel corso del 2012 oltre 500 accessi ed è coinvolto in importanti studi multicentrici sulle tumefazioni annessiali.Tale centro infatti  è incluso, unico in Sardegna, tra i centri distribuiti in tutto il mondo che hanno partecipato agli studi internazionali IOTA 2 e IOTA 3 e che è attualmente coinvolto nello Studio IOTA 5. Lo IOTA (International Ovarian Tumour Analysis), un gruppo internazionale di ginecologi esperti in ecografia pelvica nato negli anni ’90 con l’obiettivo di standardizzare la terminologia da utilizzare per descrivere e classificare adeguatamente le masse annessiali, per studiare le loro caratteristiche e il loro comportamento. Gli studi condotti da tale gruppo di cui questo centro fa parte hanno portato alla pubblicazione di numerosi studi che hanno notevolmente migliorato le conoscenze in questo campo. Nell’ambito dello IOTA 5, inoltre, questo centro sta sviluppando la cultura che non tutte le masse annessiali devono essere sottoposte a chirurgia in quanto i rapporto costi-benefici potrebbe portare invece ad un approccio conservativo basato solo sulla sorveglianza. Presso tale centro tutte le masse annessiali vengono classificate secondo la classificazione IOTA allo scopo di rendere riproducibili e affidabili le descrizioni delle suddette tumefazioni che fino a poco tempo fa risentivano di descrizioni spesso incomplete e di fantasia. Anche per quanto riguarda la ricerca dell’endometriosi profonda vengono utilizzate modalità complementari ampiamente sperimentate presso questo centro ed oggetto di pubblicazioni internazionali che permettono di escludere la presenza o suggerire la presenza di tale complessa patologia con una elevata capacità diagnostica. Pertanto le varie localizzazioni vengono accuratamente descritte secondo i più recenti criteri.  Presso tale centro la paziente viene visitata e sottoposta ad un accurato esame ecografico con apparecchi di ultima generazione. Tale esame è particolarmente dettagliato e si avvale dell’uso sia del color Doppler che dell’ecografia tridimensionale che questo centro ha studiato tra i primi in Italia dalla sua introduzione sul mercato dell’ecografia diagnostica circa 10 anni fa. La oltre ventennale esperienza in questo campo del Prof Guerriero con oltre 100 lavori pubblicati sulle più importanti riviste internazionali è garanzia che tutte le valutazioni vengano eseguite con le più accurate modalità diagnostiche. Ad ulteriore garanzia di una elevata professionalità, il prof Guerriero è editor di Ultrasound in Obstetrics and Gynecology una delle prime 10 riviste nel campo della Ginecologia e Ostetricia in ambito mondiale. Nel corso di questi anni è stato possibile la formazione in tale ambito di numerosi medici iscritti alla Scuola di Specializzazione in Ginecologia ed Ostetricia dell’Università di Cagliari e l’istituzione di numerosi assegni di ricerca universitari con finanziamento regionale. Fondamentale apporto è il coinvolgimento dei medici consultoriali e specialisti del territori  che inviano le pazienti per un counselling ed un richiesta di una valutazione mirata. La decisione del più appropriato approccio avviene insieme alla paziente alla quale vengono date le  indicazione dei possibili approcci sia chirurgici sia medici e/o di attesa da discutere con il curante. Inoltre vista la intensa collaborazione con la Radiologia del Policlinico Universitario che ha prodotto numerose pubblicazioni vengono talvolta suggerite tecniche radiologiche complementari eseguite da specialisti che hanno affinato la loro capacità diagnostica in questo ambito. Tale centro ha avuto diversi riconoscimenti e finanziamenti nell’ambito della Legge Regionale 7 agosto 2007, n. 7 ed in particolar modo :- anno 2007 Progetto Miglioramento per mezzo dell’ecografia tridimensionale della capacità diagnostica dell’ecografia convenzionale nell’identificazione del carcinoma ovarico. - anno 2010  Progetto Diagnosi di endometriosi profonda con particolare riguardo alle caratteristiche morfologiche e tissutali dei noduli valutati per mezzo dell’ecografia tridimensionale in base alla localizzazione