Principali patologie

07 luglio 2018

Di seguito riportiamo le principali categorie di neonati ammessi in questo reparto:

  • Neonati di peso molto basso: inferiore a 1500 g;
  • Neonati di peso estremamente basso: inferiore a 1000 g;
  • Neonati, anche a termine, che necessitano di ventilazione assistita per difficoltà respiratoria, problemi neurologici e cardiaci;
  • Neonati con encefalopatia ipossico-ischemica destinati al trattamento ipotermico;
  • Neonati con Ipertensione polmonare che necessitano di Terapia con Ossido Nitrico;
  • Neonati con patologie congenite (cardiologiche e neurologiche, patologie dell'apparato digerente, patologie malformative, ematologiche, genetiche o metaboliche);
  • Neonati con patologie chirurgiche che vengono assistiti in fase diagnostica e postoperatoria.

ATTIVITÀ PROGRAMMATA: STEN DEL NEONATO

STEN (Servizio Trasporto Emergenza Neonatale).
Viene garantito, insieme alla Patologia Neonatale,  il trasporto in emergenza verso il Continente per i neonati non altrimenti gestibili in Sardegna.

PATOLOGIA NEONATALE 

Le principali categorie di neonati ammessi in questo reparto:

Neonati pretermine di età gestazionale > 34 settimane che non necessitano di terapia intensiva;

  • Neonati di basso peso inferiore a 2500 g;
  • Neonati con patologie congenite (cardiologiche e neurologiche, patologie dell'apparato digerente, patologie malformative, ematologiche, genetiche o metaboliche) che non necessitano di cure intensive;
  • Neonati con patologie chirurgiche che vengono assistiti in fase diagnostica e postoperatoria e che non hanno necessità di cure intensive;
  • Neonati figli di donne tossicodipendenti e/o HIV o HCV positive;
  • Neonati con patologie infettive alla nascita;
  • Neonati con iperbilirubinemia che necessitano di fototerapia.

PRONTO SOCCORSO NEONATALE

La componente di Patologia Neonatale e Puericultura effettua attività di Pronto Soccorso Neonatale per i neonati con età ≤ 30 giorni. Si tratta dell’unico Pronto Soccorso Neonatale Cittadino e Provinciale per bambini di età minore di 30 giorni. Vengono accolti direttamente tutti i neonati residenti e non, comunitari ed extracomunitari.
Visite effettuate all’anno: circa 400-500

SEZIONE NEONATALE (NIDO)

  • Centro di riferimento regionale per gravidanze a “rischio”;
  • Offerta di un “Percorso Nascita”, che prevede incontri preparatori al parto della futura madre con ostetrici, psicologi e neonatologi;
  • A tutte le partorienti viene garantito il trattamento analgesico per il “parto indolore”;
  • Per tutti i parti, spontanei e operatori, vi è la presenza e l’assistenza del neonatologo;
  • Alle madri viene offerta la possibilità del “rooming-in”;
  • Visita di controllo neonatologica post-dimissione;


FOLLOW-UP AMBULATORIALE

Dopo la dimissione, ad ogni neonato è offerta la possibilità di essere seguito attraverso un follow-up ambulatoriale che, in base alla patologia che ha richiesto il ricovero, prevede anche controlli ematochimici e specialistici multidisciplinari (oculistici, audiometrici, fisiatrici, ecografici).